Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy 2018: programma e curiosità
19 Settembre 2018
Il beniamino Lucky recupera nel finale e centra il podio
23 Settembre 2018

Rombano i motori sull’isola. Scatta il Rallye storico

Il Tirreno-Piombino Elba, 20 Settembre 2018

Sfida sulle strade per il 30° trofeo, valido per i campionati italiano ed europeo Alla partenza ci saranno anche otto equipaggi elbani pronti a dare battaglia È tutto pronto all’isola d’Elba per il 30° Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy. Sono 169 gli iscritti alla gara, appuntamento classico del Campionato europeo rally storici e del campionato italiano che si svolgerà questo fine settimana. Grande soddisfazione, per Aci Livorno Sport, dopo la chiusura delle iscrizioni, per il plateau di adesioni. Grande attesa, dunque, per la gara, che quest’anno avrà anche la novità assoluta della diretta televisiva, promossa da Aci Livorno Sport sull’emittente regionale TVL (canale 11 e canale 193 DGT) ed in streaming sulla pagina Facebook Aci Sport e sul web, tramite www.sportcultura.tv. L’appuntamento è per le 21,50 di stasera. LA GARA Al via da Capoliveri saranno in tanti in gara, soprattutto perché il confronto sulle strade dell’isola vale una stagione. Sia il campionato italiano che l’europeo sono alla stretta finale. Per la vittoria assoluta saranno presenti molti “nomi” che hanno battuto l’isola nel recente passato e di essa e della sua gara se ne sono ovviamente innamorati. Da Zanche-De Luis (Porsche), Luigi “Lucky” Battistolli, affiancato dalla celebre Fabrizia Pons (Lancia Delta Integrale) i senesi Salvini-Tagliaferri (Porsche), Bossalini-Ratnayake (Porsche), gli svizzeri Valliccioni-Cardi (BMW M3), vincitori dell’ultima gara disputata in Friuli, il pluridecorato siciliano Salvatore Riolo, con Floris alle note (Subaru Legacy) e Romagna-Lamonato (Lancia Delta) promettono battaglia. Poi ci saranno loro, i piloti locali, per i quali il “loro” rallye è irrinunciabile. Ovviamente. Saranno ben otto gli equipaggi dell’Elba Racing Team al via: Volpi/Maffoni su VW Golf, Costa/Lazzeroni su Fiat 127, Bettini/Acri su Lancia Delta, Gamba/Olla su Peugeot 205, Montauti/Adriani, su Peugeot 205, LoCiao/Mosti su Fiat 127, Pierulivo/Pierulivo su Renault 5 e Valenti/Gentili su Opel Corsa. IL PROGRAMMA Quest’anno la gara avrà ben 15 nazioni rappresentate, si aspettano di nuovo migliaia di presenze sull’isola al seguito dell’evento (previste circa 10mila 10000 presenze nei giorni di gara). Il 1uartier generale della manifestazione è a Capoliveri, presso l’Hotel Elba International, dove saran no organizzate la direzione di gara, la segreteria e la sala stampa. La partenza della gara, sempre da Capoliveri, avrà luogo oggi alle 19 con la prova speciale spettacolo di Capoliveri, nella versione con cui nacque nel 2011. Un ritorno voluto dall’amministrazione comunale (start alle 21,55 dopo il riordinamento a Porto Azzurro). Il giovedì, le sfide saranno inaugurate dalla “Due Colli” (Km. 12,230), poi la già descritta “Capoliveri” chiuderà la prima tranche di gara. Domani inizieranno addirittura le sfide con i 22,350 chilometri della celebre “Due Mari”, per passare poi alla “Due Colli” (Km. 11,230) e poi tornare sull’altra, prima di chiudere la giornata alle 14,40. La seconda tappa, sabato, che ripartirà 8, prevede altre quattro prove speciali, con l’arrivo finale in centro a Capoliveri alle 15, quindi sempre dando modo di vivere al meglio l’isola nel pomeriggio. Le prove in programma sono “Volterraio-Cavo” (km 26,650), “Lacona” (km 9,470), “Nisportino-Cavo” (km 11,340) e “Buonconsiglio-Accolta” (km 14,900).