STORICHE VELOCISSIME
8 Aprile 2014
Lucky quarto a Sanremo ma primo nell´Europeo
17 Aprile 2014

“Pedro” incontenibile

Autosprint, 8 Aprile 2014

IL DUE VOLTE CAMPIONE EUROPEO DELLE STORICHE PARTE FORTISSIMO CONIA 037 E PIEGA SUBITO I RIVALI SANREMO Che fosse il rally principale lo dicevano i numeri: quelli di gara (al Cir spettavano i numeri dal 201 in poi) e quello dei partenti: 63, la quota maggiore della due giorni sanremese ed un terzo in più delle corsa per le moderne. Ma per decidere la prova di Europeo e Tricolore storici, in fondo, è bastato il primo terzo di gara. Le tre prove. d’apertura sono bastate per spiegare a tutti che “Pedro” avrebbe concesso il bis ai fini del Tricolore dopo il successo nela prova d’apertura, il Vallate Aretine, e lasciato la lotta per il posto d’onore ai protagonisti della serie continentale. Il bresciano bi-campione d’Europa ora passato al-Tricolore ha mostrato davvero un altro passo sull’asfalto bagnato iniziale quando, infilando un tris di scratch, s’è costruito un patrimonio sui rivali con le altre Lancia Rally: 35″ su “Lucky” e 40″ su Brazzoli. Immediatamente staccatissime le Porsche, con Da Zanche già oltre il minuto e più impegnato a tenere a bada Wagner e Myrsell che non a sognare difficili rimonte. Primo giro di prove con vittime eccellenti quali Montini (Porsche), Negri e Zivian (Audi) e l’attesissimo Noberasco, tradito da un semiasse sulla sua Lancia Rally. Poi, inserita da “Pedro” la modalità “gestione”, a tener vivo l’interesse hanno pensato Brazzoli, Da Zanche (suo il 2° raggruppamento) e “Lucky”, finiti nell’ordine alle spalle del dominatore. Un paio di zampate “Lucky” le ha date, ma frustrate però da un dritto costatogli 3′ e la piazza d’onore. Successo di Wagner nel 3° Raggruppamento e di Zampaglione nel 1 °. Gianni Cogni